FRAPPE DI CARNEVALE

Ingredienti:  200 gr. di farina di riso, 30 gr. di farina di mais, 20 gr. di farina di grano saraceno, 50 gr. di amido di mais, 100 gr. di farina senza glutine, 30 gr. di burro, 3 uova, 7 cucchiai di zucchero, 1 arancia spremuta, buccia di arancia grattugiata, 1 bustina di lievito.

Procedimento:

Mescolare bene tutte le farine in un recipiente. Sbattere, in un altro recipiente, lo zucchero con le uova, aggiungere il burro fuso, il succo di arancia e la scorsa grattugiata. Mescolare bene il tutto ed aggiungere poco alla volta la miscela di farine ed il lievito di birra (quasi tutta la bustina, ¾).

Lavorare l’impasto bene e lasciarlo riposare per almeno mezz’ora. Se l’impasto dovesse risultare troppo molle, aggiungere un po’ di farina senza glutine.

Stendere l’impasto (a piacimento l’altezza, comunque circa ½ cm), tagliare delle piccole strisce, annodarle e friggerle in abbondante olio bollente.

N.B.: le frappe possono essere condite, a piacimento, con zucchero a velo, con miele o con alchermes e zucchero.

 

2 pensieri su “FRAPPE DI CARNEVALE

  1. che tipo di lievito è consigliato? io ho provato con quello di birra disidratato in bustina ma non ho ottenuto gran successo…
    vi giro la ricetta che ho provato con ottimi risultati:
    Ricetta cenci fritti (ricetta toscana della nonna Lina)
    250 gr di farina biaglut, 100 gr di zucchero, 20 gr di burro, 2 cucchiai di mistrà (o grappa), 2 uova, no lievito.
    Impastare farina e uova, aggiungere burro ammorbidito e zucchero, il mistrà, (l’impasto deve essere lavorabile a mano) lasciare riposare una mezz’oretta, poi stendere l’impasto abbastanza sottile, tagliare l’impasto con la rotella a formare i ‘cenci’, friggere in olio bollente fnchè son dorati, cospargerli con zucchero a velo e sbrigarsi a mangiarli sennò finiscono!

    • Io le ho fatte con il lievito disidrato in bustina, i risultati erano ottimi. Non so forse sul procedimento… comunque inseriamo nel sito anche la tua ricetta, così abbiamo un’alternativa. Se hai altre ricette che vengono bene le puoi mandare?
      Grazie Simona

Rispondi a paola Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *