Cenci fritti della Nonna Lina

Ingredienti: 250 gr di farina senza glutine, 100 gr di zucchero, 20 gr di burro, 2 cucchiai di mistrà (o grappa), 2 uova, no lievito.

Procedimento:

Impastare farina e uova, aggiungere burro ammorbidito e zucchero, il mistrà, (l’impasto deve essere lavorabile a mano) lasciare riposare una mezz’oretta, poi stendere l’impasto abbastanza sottile, tagliare l’impasto con la rotella a formare i ‘cenci’, friggere in olio bollente fino a che diventano dorati, cospargerli con zucchero a velo e sbrigarsi a mangiarli sennò finiscono!

1 pensiero su “Cenci fritti della Nonna Lina

  1. vi devo assolutamente girare anche questa ricetta: appena fatta e già quasi finite…
    Zeppole di San Giuseppe:
    4 patate medio/piccole
    500 gr circa di farina (io uso sempre la biaglut)
    50 gr di burro
    1 panetto di lievito di birra
    4-5 cucchiai di zucchero
    scorza di limone grattugiata
    un pò di latte tiepido per sciogliere il lievito (in caso di intolleranza va bene anche l’acqua ovviamente)
    Lessare le patate, schiacciarle, unire lo zucchero e il burro, la farina e il lievito sciolto nel latte, la scorza di limone e impastare in modo che sia lavorabile sulla spianatoia (se serve aggiungere più farina). Preparare con le mani dei rotolini come quelli degli gnocchi e formare delle ciambelline. Lasciate riposare per circa 2 ore (anche se io in genere comincio a friggere sempre prima…). Preparare una padella con olio bollente e friggere le ciambelline finchè son dorate, passarle da entrambi i lati in un piatto con lo zucchero (no a velo) e servire calde…il giorno dopo (se ci arrivano) basta scaldarle un attimo in forno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *