Guadagnare salute – Orvieto 22/23 ottobre 2014

Aic Umbria è stata presente come partecipante ed espositore alla due giorni di convegno “Costruire insieme la salute. Programmi ed interventi di promozione della salute tra intersettorialità, sostenibilità ed efficacia” realizzato all’interno del progetto nazionale Guadagnare salute. L’evento, promosso ed organizzato dalla Regione Umbria e dall’Istituto superiore di sanità in accordo con la Conferenza delle Regioni e Province Autonome , si  è tenuto il 22 e il 23 ottobre 2014 nella splendida cornice offerta dalla città di Orvieto presso il Centro congressi del Palazzo del Popolo.
Dopo aver affrontato, nella prima edizione, il tema dei sistemi di sorveglianza sugli stili di vita e scelte salutari da rendere più facili (come previsto dal programma nazionale Guadagnare salute) a Napoli nel 2009 e, nella seconda, a Venezia nel 2012, gli aspetti metodologici ed organizzativi degli interventi di promozione della salute , con questa terza edizione si è voluta focalizzare l’attenzione sui criteri della intersettorialità, della sostenibilità e dell’efficacia dei programmi e delle iniziative realizzati in quattro distinti setting d’intervento: il mondo della Scuola, la Comunità locale, l’Ambiente di lavoro ed il mondo dei Servizi e degli Operatori Sanitari. Inoltre una sessione è stata dedicata proprio al come inserire i temi della salute nelle politiche locali e nazionali.
Il concetto principale dell’evento di Orvieto è stato quello della “costruzione sociale della salute”. Non è possibile promuovere e guadagnare salute senza il concorso di diversi interlocutori che operano in ambiti diversi dalla sanità Gli operatori sanitari non sono gli unici protagonisti, ma possono e devono rivestire il ruolo di “catalizzatori” di interventi di prevenzione e promozione della salute in diversi ambiti . Per questo a Orvieto sono stati  presenti circa 700 partecipanti tra operatori sanitari e rappresentanti del mondo della scuola, del lavoro e delle comunità locali.
Il percorso della promozione della salute è lungo e sta attraversando l’Italia con tappe in Regioni diverse, in una staffetta ideale in cui la meta è la riduzione delle malattie già oggi largamente prevenibili, come le patologie cardiovascolari e i tumori.
La Manifestazione Nazionale si è articolata in diversi eventi:
• un convegno scientifico nazionale con interventi di relatori di livello nazionale ed internazionale e con comunicazioni di esperienze locali selezionate a partire dagli abstract presentati dai partecipanti;
• uno spazio dedicato alla presentazione di poster scientifici;
• uno spazio espositivo allestito in stand dedicato alla presentazione di esperienze e materiali realizzati in ambito di promozione della salute;
• uno spazio per la presentazione di produzioni video realizzate nell’ambito di programmi educativi e/o di campagne di informazione sulle tematiche inerenti i setting di intervento;
• 5 eventi satellite focalizzati su tematiche specifiche di interesse per gli operatori impegnati nella prevenzione e promozione della salute.

Grazie alla collaborazione fra AIC Umbria e gli enti organizzatori è stato possibile offrire ai partecipanti un percorso gastronomico tipicamente umbro e tutto senza glutine, per far capire anche agli scettici le grandi potenzialità di un’alimentazione equilibrata, sana e ovviamente priva di glutine.

Iniziative come questa ci rendono orgogliosi del nostro territorio e ci spronano ad impegnarci sempre di più per la tutela della nostra salute e dei nostri diritti, sicuri dell’appoggio delle istituzioni e degli enti preposti.

10702038_722909947792167_4949050789314542249_n 934767_722909341125561_4449650057374844609_n 10003447_722909184458910_8650909027221350528_n 10649606_722908634458965_8795991152705666869_n 1924555_722909017792260_5382774468795830441_n 10641043_722909274458901_5151403242888936475_n