Primi d’Italia con AIC Umbria!

Presso il rione glutenfree Pugilli a Foligno(Pg)
venerdì 29 settembre alle ore 15:00 prova pratica gratuita con lo chef glutenfree MARCELLO FERRARINI posti limitati, prenotazione obbligatoria.

Alle ore 17:00 convegno a partecipazione libera “LA CELIACHIA E LA DIETA SENZA GLUTINE
Interventi e relazioni della Dottoressa Eleonora Gherardini (gastroenterologa – pediatria Foligno)
Dottoressa Valentina Ricci (dietista – AIC Umbria)
Introduce e coordina Samuele Rossi (Presidente AIC Umbria)

Al termine della conferenza aperipasta senza glutine

NON MANCATE!

CORSO DI CUCINA SENZA GLUTINE

Partecipa ai corsi di cucina #senzaglutine con lo Chef Luca Fabbri, i corsi ti permetteranno di avere ulteriori conoscenze sui prodotti senza glutine e arricchire il tuo menù con preparazioni gustose.
Prima Lezione – gli impasti lievitati: pane, focaccia, pizza
Seconda Lezione – la pasta fresca
Terza Lezione – I dolci
Per i soci AIC è previsto uno SCONTO del 10%
Per info e Prenotazioni: 3397147420  info@artecucinaliberta.it
Per tutte le altre informazioni visita il sito:
http://www.artecucinaliberta.it/project/corso-di-cucina-senza-glutine/

 

Cereali senza glutine: Il Riso!

Il riso è l’alimento senza glutine più consumato al mondo. Il riso contiene più amido rispetto la pasta, per questo durante la cottura il riso assorbe notevoli quantità di acqua, fino a triplicare il proprio peso; per questo motivo il riso è un alimento che contiene poche calorie, ma risulta molto saziante.  Il riso è uno dei più importanti fra i cereali senza glutine adatti per i celiaci e per chi soffre di malattie glutine resistenti. Ci sono molte varietà di riso, come il riso integrale e il riso Venere.                               Il riso integrale è quello che più conserva tutte le proprietà nutritive del cereale, poiché non subisce il processo di raffinamento e sbiancatura del tipo brillato. Il riso integrale è un alimento piuttosto energetico, ricco di carboidrati, con una porzione rilevante ma non eccessiva di proteine, e pochi lipidi; ha un indice glicemico più basso di quello raffinato, aspetto che lo rende più adatto all’alimentazione dell’obeso e del diabetico tipo 2. Si presta anche alla nutrizione del vegetariano e del vegano; inoltre, non contiene né glutine, né lattosio. Il riso integrale è ottimo per qualsiasi genere di alimentazione, ma è necessario non eccedere con le porzioni.                                                                                                                         Un’altra varietà di riso come citato sopra è il riso Venere; è un riso italiano costituito a Vercelli nel 1997. In Cina esiste da molto, ma per le difficoltà di coltivazione era riservato sin dall’800 alle tavole dell’imperatore e della sua corte. Ancora oggi in Cina il riso nero è considerato un alimento prezioso ed è consumato da persone anziane, da gestanti, e da malati. Il riso Venere è ricco di proteine e di sali minerali come ferro e selenio; si differenzia dal riso comune non solo per il profumo ed il gusto, ma anche per alcune sue peculiarità organolettiche; ha un contenuto di ferro quattro volte superiore al riso comune ed il doppio di selenio (che svolge un’importante attività antiossidante, utile per il miglioramento delle difese immunitarie, e per ritardare l’invecchiamento). Il riso di Venere ha un alto contenuto di antociani, sostante capaci di catturare i radicali liberi ed evitare l’ossidazione.

Ritira anche tu la raccolta di ricette “Senza glutine? Naturalmente”

Per i soci ‪#‎AIC‬ ‪#‎Umbria‬ 2016 è possibile ritirare la copia gratuita della seconda edizione della raccolta di ricette: “Senza Glutine? Naturalmente!” presso la nostra sede di Taverne di Corciano (PG) in Via Palmiro Togliatti 73 A/1. Siamo aperti dal lunedì al venerdi dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 –  Per info chiamare al numero 342/1664258

Oppure presso le sedi di:

Città di Castello (PG) Via Angelini, presso croce rossa, protezione civile. aperta su appuntamento contattando il numero 3347645033 – altotevere@celiachiaumbria.it

Terni via delle Terre Arnolfe 46, zona Campomaggiore, 2° piano sede aperta su appuntamento contattando il numero 331 4174681

Foligno (PG) “Nuovo Ospedale S. Giovanni Battista” Sala delle Associazioni 1° piano Via M. Arcamone – tutti i martedì dalle ore 18,30 alle ore 19,45 (su appuntamento) 377.1675973

Puoi inoltre rinnovare la quota del 2016 se ancora non l’hai fatto o iscriverti alla nostra associazione. ‪#‎AicUmbria‬, con te ovunque.
Per info chiamare al numero 342/1664258.

Ravioli

Ingredienti: 150 gr. di amido di mais (permesso), 100 gr. di fecola di patate (permessa), 260 gr. di farina di riso (permessa), 4 uova intere, 3 tuorli, un pizzico di sale.

Ripieno: a vostro piacimento, zucca gialla, ricotta e spinaci, carne, ecc. La ricetta è stata sperimentata con un ripieno fatto di: ricotta, un pochino di olio, un pizzico di sale e parmigiano abbondante.

Procedimento: mescolare bene le farine tra di loro; aggiungere tutti gli ingredienti e formare un panetto aggiungendo, se necessario, un pochino di acqua.

A questo punto stendere una piccola quantità di impasto (3 – 4 mm.), con un mattarello piccolo. Mettere il ripieno sparso, coprirlo con altra pasta stesa e, premendo con un “forma ravioli”, ritagliare il raviolo. Se non avete il “forma ravioli” potete usare anche una piccola formina per biscotti.

Gnocchi di patate

Ingredienti:
1 kg di patate lessate con la buccia, 1 uovo, 2,5 hg di farina mix senza glutine, 1 presa di sale, parmigiano (se piace), farina di riso o semolino di riso (per la lavorazione)
Procedimento: Passare nel setaccio le patate lesse, farle raffreddare e mescolare tutti gli ingredienti. Fare gli gnocchi aiutandosi con la farina di riso o semolino di riso. Cuocere in acqua bollente e condire a piacimento.