Ti aspettiamo Domenica 10 dicembre 2017 al “Pranzo degli Auguri di Natale” nella splendida cornice del Relais Dei Principi a Montecastrilli (TR), per scambiarci gli auguri e festeggiare insieme l’arrivo del Natale e di un nuovo anno.
Durante il pranzo saranno estratti premi e gadget.
Quota per persona: Adulti 25 euro / Bambini 15 euro.

Prenota entro e non oltre Mercoledì 6 dicembre ai seguenti numeri di telefono:
331 4174681 – 334 7523714
NON MANCARE!!

 

 

CORSO DI CUCINA SENZA GLUTINE

Partecipa ai corsi di cucina #senzaglutine con lo Chef Luca Fabbri, i corsi ti permetteranno di avere ulteriori conoscenze sui prodotti senza glutine e arricchire il tuo menù con preparazioni gustose.
Prima Lezione – gli impasti lievitati: pane, focaccia, pizza
Seconda Lezione – la pasta fresca
Terza Lezione – I dolci
Per i soci AIC è previsto uno SCONTO del 10%
Per info e Prenotazioni: 3397147420  info@artecucinaliberta.it
Per tutte le altre informazioni visita il sito:
http://www.artecucinaliberta.it/project/corso-di-cucina-senza-glutine/

 

Raccolta alimenti senza glutine per sisma in Centro Italia

Il nostro Paese sta vivendo un altro momento di immenso dolore e tutti i nostri pensieri non possono che andare  alle vittime di questa tragedia. Ringraziamo dal profondo del cuore tutte le persone volontarie e non che stanno portando soccorso e solidarietà nei centri colpiti dal sisma.
Se hai la possibilità  puoi, anche tu, mandare un aiuto concreto alle popolazioni vittime del terremoto. Stiamo raccogliendo prodotti alimentari non deperibili senza glutine da consegnare ai campi che sono in fase di allestimento in queste ore.  Pasta, biscotti, cracker e qualsiasi cosa possa servire per eliminare almeno il disagio alimentare in quelle persone che trovandosi senza casa, necessitano di un pasto senza glutine.
Per consegnare il tuo contributo puoi recarti presso le sedi di
–    Corciano in via Togliatti 73/A giovedì 25 dalle 15.30 alle 18.00 e venerdì 26 dalle 10.00 alle 12.00 (per info: 342 1664258)
–    Terni in Via delle Terre Arnolfe 46/G  giovedì 25 e venerdì 26 dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 (per info: 331 4174681)                                                                                              –      Città di Castello in Via Angelini (presso croce rossa, protezione civile) venerdi 26 dalle 15 alle 18 e sabato 27 continuato dalle 9 alle 15

INOLTRE è possibile lasciare prodotti senza glutine per la raccolta alimentare di     AIC UMBRIA anche presso le seguenti attività commerciali:

CeliMangiamo                                                                                                   Indirizzo:Piazza Umbria Jazz, 1 – 06125 Perugia (PG)
Telefono: 075/5001573

Revolution New Food
Indirizzo: Via Yuri Gagarin, 1, 06073 Corciano PG
Telefono: 075 797 4465
Farmacia Bolli
Indirizzo: Via dell’Ala, 06134 Ponte Felcino PG
Telefono: 075 691146
Farmacia Scoccianti
Indirizzo: Via Guglielmo Marconi, 250, Spoleto PG
Telefono: 0743 223242
Farmacia S.Feliciano
Indirizzo: via Cesare Battisti 57, Foligno PG
Telefono: 0742 350370
Maison del Celiaco
Indirizzo: Via Monte Acuto, 53 Foligno (PG)
Telefono: 074223172
Gluten Free Expert
Indirizzo: Viale Roma, 51 Sant’Eraclio Foligno (PG)
Telefono: 349 550 1850
Il Mondo Senza Glutine
Indirizzo: Piazza Tre Monumenti, 14, 05100 Terni
Telefono: 366 133 1385
Farmacia Bianchi
Indirizzo: Viale Cesare Battisti, 71, 05100 Terni 
Telefono: 0744 408120
Farmacia Rotondi                                                                                                            Indirizzo: Via Piave, 30/A, 05100 Terni                                                                               Telefono: 0744 285911
 Buon per Te                                                                                                                  Indirizzo: Via Galleria nuova 7/9, 05100 Terni                                                                 Telefono: 331 3016784

shutterstock_247570027-744x445

 

Avena! (unicamente come ingrediente dei prodotti presenti nel Registro Nazionale del Ministero della Salute)

L’avena è un cereale ricco di proteine, grassi, fibre e carboidrati. Ha un buon contenuto di sali minerali, soprattutto calcio, magnesio, potassio, silicio e ferro. È un ottima fonte di vitamina B1. Essendo un alimento molto nutriente, è ideale nelle convalescenze e durante l’allattamento. È in grado di regolare la tiroide, rinforzare i tendini e le ossa. è utile come integratore per chi soffre di insonnia, depressione e disordini dell’appetito, è in grado di regolare il colesterolo.

Come citato sul sito web dell’associazione italiana Celiachia: “La maggior parte dei celiaci può inserire l’avena nella propria dieta senza effetti negativi per la salute. Si tratta comunque di una questione ancora oggetto di studi e ricerche da parte della comunità scientifica, in particolare sulle specifiche varietà di avena maggiormente adatte ai celiaci.  Il Board Scientifico di AIC, pertanto, suggerisce il consumo di avena solo per quei prodotti a base di o contenenti avena presenti nel Registro Nazionale dei prodotti senza glutine del Ministero della Salute, che garantisce sull’idoneità dell’avena impiegata.” http://www.celiachia.it/dieta/Dieta.aspx?SS=182&M=484

In Italia il Ministero della Salute ha recentemente autorizzato l’utilizzo del claim “senzaglutine” e l’erogabilità ad alcune linee di prodotti per celiaci. Solo una filiera produttiva assolutamente scrupolosa in ogni anello può assicurare la disponibilità di avena priva di tracce di glutine; si tratta di un ingrediente che deve essere garantito e gestito con ogni attenzione fin dalla semina, prodotto e preparato/lavorato in modo tale che eventuali tracce di glutine non superino i 20mg/Kg considerati innocui anche per chi deve consumare alimenti senza glutine.
Questo interessante cereale è destinato a diventare il cibo del futuro, anche per chi deve consumare alimenti senza glutine.

*Il Board Scientifico di AIC, pertanto, suggerisce il consumo di avena solo per quei prodotti a base di o contenenti avena presenti nel Registro Nazionale dei prodotti senza glutine del Ministero della Salute.

Sorgo!

Il sorgo è il quinto cereale in ordine di importanza dopo il mais, riso, grano e orzo. Rappresenta una valida alternativa al mais.
La coltivazione del sorgo in Italia è localizzata quasi totalmente nel Centro-Nord.
Il sorgo è ricco di Vitamina B, di antiossidanti che contribuiscono a ridurre il rischio di cancro, diabete e disturbi cardiaci. È un alimento ricco di fibre e privo di glutine. La granella essiccata contiene malta, proteine, lipidi e soprattutto carboidrati complessi che si trasformano lentamente durante la digestione in molecole di glucosio semplici, in  questo modo oltre a rilasciare energia aiutano a non determinare un innalzamento brusco dei valori della glicemia nel sangue.
Il sorgo può essere un ingrediente prezioso ed interessante in cucina; può essere servito sia caldo che freddo insieme a verdure; ma può essere servito anche con altri ingredienti come nel più classico dei risotti; si possono preparare polpette di sorgo oppure può essere preparato sotto forma di cous cous.
Oltre in chicchi, il sorgo si può trovare anche sotto forma di *farina, chiamata anche farina di durra, che presenta un colore bianco giallognolo. Nelle zone dell’Africa, Asia Meridionale e America Centrale, questo tipo di farina viene utilizzata come base di panificazione.
in italia la farina di sorgo sta iniziando a comparire nei negozi specializzati glutenfree e si può trovare anche presso alcuni negozi e supermercati biologici.
La farina di sorgo si usa pura oppure può essere mescolata alla farina di altri cereali; con questo tipo di farina è possibile preparare: pane, polenta; alimenti fritti nell’olio, pizza e dolci.
*Consigliamo l’uso della farina di teff solo se presente in prontuario o con la dicitura “senza glutine”.

La Quinoa!

La quinoa è uno pseudocereale originario delle Ande; è ricco di fibre e minerali, come fosforo, magnesio, ferro e zinco.
È un’ottima fonte di proteine e vegetali, contiene grassi in prevalenza insaturi. Ha un indice glicemico basso.
Per il suo buon apporto proteico costituisce l’alimento base per le popolazioni andine. Gli Inca chiamano la quinoa “chisiya mama” che vuol dire “madre di tutti i semi”; ha un alto contenuto di trimetilglicina, si tratta di una sostanza protettrice del DNA, con un’azione anti-invecchiamento e anti-tumorale. È ricca di carboidrati e fibra alimentare.
Nella sua composizione sono presenti due aminoacidi essenziali: lisina e metionina, quest’ultima è in grado di aiutare il metabolismo dell’insulina; contiene minerali e vitamine, in particolare: magnesio, vitamina C e vitamina E.
Il suo consumo è consigliato a bambini, donne in gravidanza e sportivi.

Il Miglio!

Il miglio è un antico cereale, prima dell’arrivo del mais aveva un ruolo centrale nell’alimentazione delle generazioni che ci hanno preceduto.
È ricco di amido, acido folico, sali minerali come ferro, magnesio, fosforo e silicio. Contiene vitamine del gruppo B e del gruppo E; inoltre è una fonte di acido silicico, considerato un vero e proprio prodotto di bellezza.
Il suo considerevole contenuto in lecitina e colina lo rende particolarmente adatto alle persone sedentarie, chi svolge lavori intellettuali, ai convalescenti e alle donne in gravidanza.
Ha proprietà diuretiche ma anche energizzanti; favorisce la digestione e aiuta reni e fegato.
Ha un alto contenuto di magnesio e potassio in grado di abbassare la pressione sanguigna, prevenendo infarti, ictus e aterosclerosi. È ricco di Sali minerali e vitamine, infatti è utile contro crampi addominali, gonfiori, ulcere gastriche e acidità di stomaco.
Grazie al suo contenuto di vitamina B3 è indicato per abbassare il colesterolo cattivo; è inoltre capace di prevenire il diabete tipo2 in quanto produce bassi livelli di zucchero nel sangue.

Il Grano Saraceno!

Nonostante il suo nome, non ha nulla a che fare con il grano, è chiamato grano saraceno perché ha poteri nutrizionali simili al grano e perché pare che sia stato introdotto nelle nostre zone dai turchi.
Il grano saraceno è uno pseudo-cereale; è un alimento ricco di sostanze proteiche, contiene vitamine del gruppo A, B, P e sali minerali come calcio, fosforo, magnesio e rame. É un alimento di origine vegetale e non contiene colesterolo. Il suo indice glicemico è medio (pari a quello del riso integrale).
Il suo consumo è consigliato anche a chi deve tenere sotto controllo il colesterolo o a chi soffre di pressione alta.
Quindi, il consumo di grano saraceno non è consigliato solo a coloro che seguono un’alimentazione senza glutine ma anche a chi desidera un’alimentazione varia ed equilibrata.

“Mangiare nel modo giusto non solo previene la malattia, ma genera anche la salute e un senso di benessere fisico e mentale.” (T. Colin Campbell)